Nome Latino: Petasites hybridus (L.) Gaertn

Nomi volgare e dialettale: Farfaraccio

Foto della Pianta - © Provincia di Cuneo

Descrizione: pianta erbacea perenne con grosso rizoma carnoso da cui in primavera si sviluppa il fusto fiorifero, alto fino a 50 cm. E senza foglie che appaiono soltanto al termine della fioritura.

Foglie: molto grandi (anche 80 x 40 cm.), reniformi. Margine irregolarmente dentato. Lungo picciolo color porporino.

Fiori: l'infiorescenza Ŕ un racemo allungato con brattee color porpora; i fiori, rossicci, sono riuniti in capolini.

Habitat: zona montana e submontana (raramente scende pi¨ in basso). Predilige luoghi molto umidi e si trova lungo fossi e ruscelli.

Principio Attivo: il p.a. Ŕ contenuto in rizoma, capolini e foglie. Il rizoma si raccoglie o prima della fioritura in febbraio-marzo o in autunno; i capolini si raccolgono, uno per uno, durante la fioritura in marzo-aprile e le foglie si recidono in maggio-giugno quando sono bene sviluppate, senza il picciolo.

ProprietÓ: Lungamente usato, nella tradizione popolare, come pianta tossifuga. Di recente, si Ŕ scoperta un'azione sedativa generale, utile contro l'eccitazione nervosa e l'insonnia. ╚ adatto in particolare per ipertesi ed arteriosclerotici a cui regola pressione e stato di eccitazione psichica, mentre, agli asmatici alle via lo stato di ansia. Azione regolare e sicura, ma non immediata. I rizomi cono leggermente pi¨ attivi delle foglie.

Uso esterno: ha proprietÓ vulnerarie.

ATTENZIONE!: alla luce di ricerche di recente acquisizione, risulta che questa pianta - a causa della presenza di alcaloidi tossici - Ŕ da inserire tra le VELENOSE per via di proprietÓ organotossiche e, in particolare, epatotossiche. Inoltre possono comparire reazioni allergiche.

Pertanto l'impiego a fini terapeutici non Ŕ raccomandabile, non essendo stata dimostrata l'efficacia delle preparazioni a base di Petasites per le specifiche indicazioni ed in considerazione degli effetti collaterali.

© Provincia di Cuneo 1999 - 2009 | Clausola Esclusione Responsabilità | Credits e Segnalazioni