Nome Latino: Bryonia dioica Jacq.

Nomi volgare e dialettale: Brionia

Tipologia: Pianta Velenosa (Attenzione!)

Foto della Pianta - © Provincia di Cuneo

Descrizione: pianta erbacea con radice a fittone. Il fusto č sottile e rampicante, munito di robusti cirri, lungo da 2 a 4 mt., spesso peloso e ispido.

Foglie: alterne, hanno un robusto picciolo e sono palmato-lobate (la forma ricorda quella dell'Edera), l'apice č spesso ottuso, metre la base č cuoriforme. Superficie coperta di peli rigidi che la rendono ruvida al tatto.

Fiori: riuniti all'ascella delle foglie. E' una specie dioica, cioč vi sono piante con soli fiori maschili e piante portanti soli fiori femminili. I fiori hanno il calice a tubo diviso in cinque lobi, mentre la corolla, gialla, č anch'essa divisa in cinque lobi ovali-lanceolati.

Habitat: in tutta Italia, dal mare alla regione submontana. Frequente nei boschi, nelle macchie e lungo le siepi.

Parte velenosa: tutta la pianta, ma in particolare la radice e le bacche.

© Provincia di Cuneo 1999 - 2009 | Clausola Esclusione Responsabilità | Credits e Segnalazioni