Nome Latino: Agrocybe aegerita

Nomi Volgari: Pioppini - Piopparelli

Foto del Fungo - © Provincia di Cuneo

Etimologia: dal greco 'agr˛s' : campo e 'k¨be' : testa, testa del campo; dal greco 'aýgeiros' : pioppo

Lamelle: fitte, da biancastre a bruno-tabacco

Gambo: da 3 a 10 cm., cilindrico, affusolato alla base, bianco-brunastro, con un ampio anello membranoso.

Carne: bianca, tenera nel cappello, piuttosto tenace quella del gambo; odore e sapore gradevole.

Habitat: cresce dalla primavera all'autunno su legno di latifoglia; predilige i vecchi tronchi di pioppo.

CommestibilitÓ: buon commestibile; Ŕ apprezzato e consumato fin dai tempi antichi

Osservazioni: Ŕ un fungo che si presta facilmente alla coltivazione su scala industriale.

© Provincia di Cuneo 1999 - 2009 | Clausola Esclusione Responsabilità | Credits e Segnalazioni