Nome Latino: Calocybe gambosa

Nomi Volgari: Prugnolo - Fungo di S. Giorgio

Foto del Fungo - © Provincia di Cuneo

Etimologia: dal greco 'kal˛s' : bello e 'k¨be' : testa, bella testa; dal latino 'gamba' : garretto (con il gambo grosso), per la forma del gambo.

Lamelle: molto fitte, bianche o crema chiaro.

Gambo: da 3 a oltre 7 cm., cilindrico, carnoso, ingrossato alla base. Colore bianco o concolore al cappello.

Carne: bianca, compatta, sapore gradevole con forte odore di farina fresca.

Habitat: lo si trova nei prati e nelle radure, sia in collina che in montagna, in file o in cerchi pi¨ o meno regolari; nelle stazioni di crescita Ŕ abbondante.

CommestibilitÓ: Ŕ considerato buon commestibile, molto apprezzato in alcune zone.

Osservazioni: questo fungo, insieme a pochi altri, ha una comparsa primaverile, e, nelle annate pi¨ calde e temperate, apre la stagione fin dal mese di marzo.

© Provincia di Cuneo 1999 - 2009 | Clausola Esclusione Responsabilità | Credits e Segnalazioni