Nome Latino: Lactarius salmonicolor

Nomi Volgari: Sanguinello - Sanguin - Trun - Tarun russ

Foto del Fungo - © Provincia di Cuneo

Etimologia: dal latino 'salmoneus', per il colore simile a quello della carne di salmone.

Lamelle: fitte, di un bel colore arancio pallido o concolori al cappello, raramente con tonalitÓ verdastre.

Gambo: cilindrico, robusto, cavo nei giovani esemplari. Superficie liscia con qualche raro scrobicolo, colore arancione, senza tracce di verde.

Carne: non molto spessa, biancastra, che si colora di arancio per la presenza di abbondante latice.

Habitat: cresce esclusivamente sotto abete bianco, da fine estate, ma soprattutto in autunno.

CommestibilitÓ: commestibile, ma di scarsa qualitÓ. I sanguinelli che crescono sotto abete, hanno caratteristiche organolettiche pi¨ scadenti di quelli che nascono sotto Pino.

Osservazioni: come giÓ detto per la specie precedente, pu˛ essere facilmente confuso con altri, molto simili dello stesso gruppo. E' difficile comunque scambiarlo con specie tossiche e pericolose.

© Provincia di Cuneo 1999 - 2009 | Clausola Esclusione Responsabilità | Credits e Segnalazioni