Nome Latino: Lactarius deliciosus

Nomi Volgari: Sanguinello - Sanguin - Trun - Tarun russ

Foto del Fungo - © Provincia di Cuneo

Etimologia: dal latino 'lactarius' : attinente il latte e dal latino 'deliciosus' : delizioso, per la sua buona commestibilitÓ.

Lamelle: fitte, rigide, arancio pallido, poi di colore rosso carota nelle fratture, infine, macchiate di verdastro.

Gambo: da 3 a 8 cm. o pi¨, farcito poi cavo, arancio pallido pi¨ o meno ornato di piccole fossette (scrobicoli) rosso-aranciate.

Carne: pallida, alla frattura od al taglio si colora di rosso-carota per l'emissione di un latice rossastro immutabile, sapore mite. La carne vira lentamente al verde.

Habitat: nasce esclusivamente associato a Pinus, dall'estate all'autunno inoltrato.

CommestibilitÓ: Ŕ considerato il migliore tra le specie del gruppo dei sanguinelli.

Osservazioni: si pu˛ distinguere dagli altri lattari a latice rossastro per il suo tipico habitat, in quanto il Lactarius deterrimus cresce solo sotto abete rosso ed il Lactarius salmonicolor sotto abete bianco.

© Provincia di Cuneo 1999 - 2009 | Clausola Esclusione Responsabilità | Credits e Segnalazioni