Nome Latino: Russula virescens

Nomi Volgari: Verdone - Colombina verde - Ginevrine

Foto del Fungo - © Provincia di Cuneo

Etimologia: dal latino 'virens': verdeggiante, per il colore del cappello.

Lamelle: biancastre, con tenui riflessi crema rosati, fitte e leggermente lardose.

Gambo: da 3 a 5 cm., bianco, corto, bambagioso, allargato in alto.

Carne: bianca, soda nel cappello, bambagiosa nel gambo, odore e sapore tenui e gradevoli.

Habitat: giÓ dall'inizio della primavera fino all'autunno nei boschi di latifoglia; predilige i boschi di castagno.

CommestibilitÓ: buon commestibile, Ŕ una delle migliori specie del genere Russula; pu˛ essere consumato crudo, ma in modeste quantitÓ.

Osservazioni: alcune volte Ŕ stato scambiato con la mortale Amanita phalloides per il suo colore verdastro. Le Russule non hanno nŔ anello nŔ volva, invece presenti nelle Amanite.

© Provincia di Cuneo 1999 - 2009 | Clausola Esclusione Responsabilità | Credits e Segnalazioni