Nome Latino: Suillus luteus

Nomi Volgari: Pinarolo - Pinuzzo giallo

Foto del Fungo - © Provincia di Cuneo

Etimologia: dal latino 'luteus' : giallo, per il colore del fungo.

Tubuli: giallo chiaro, giallo-cromo. Pori piccoli, rotondi, concolori ai tubuli, dapprima ricoperti da un velo parziale robusto e consistente, di colore biancastro.

Gambo: fino a 7-8 cm., cilindraceo, pieno, con un ampio anello membranoso di colore biancastro, grigio con sfumature violacee. Sopra l'anello Ŕ presente un fine reticolo giallastro.

Carne: dapprima soda, poi molle ed acquosa nel cappello, fibrosa nel gambo; di colore bianco, immutabile al taglio, odore e sapore gradevole.

Habitat: solitamente a gruppi di diversi individui in boschi di pino, dall'estate all'autunno.

CommestibilitÓ: di scarso valore per la sua cuticola vischiosa, che Ŕ consigliabile asportare.

Osservazioni: Ŕ abbastanza comune, cresce solo sotto pini a due aghi (P. nigra e P. sylvestris) ed a tre aghi (P. radiata).

© Provincia di Cuneo 1999 - 2009 | Clausola Esclusione Responsabilità | Credits e Segnalazioni