Nome Latino: Gyromitra esculenta

Nomi Volgari: Falsa spugnola - Giromitra

Foto del Fungo - © Provincia di Cuneo

Etimologia: dal greco g¨ros, rotondo, e da mitra, mitra, mitra rotonda. Dal latino esculentus, commestibile.

Gambo: corto, duro, cavo, saldato alla mitra e quindi a volte quasi invisibile, di colore bianco, biancastro, costolato o canicolato.

Carne: fragile, elastica, biancastra, con odore vagamente spermatico, sapore grato.

Habitat: specie tipicamente primaverile, cresce spesso vicino a ceppi o residui legnosi in boschi di conifera. E' piuttosto rara.

CommestibilitÓ: considerata per lungo tempo commestibile, come lascia presumere il suo nome, si Ŕ invece rivelato un fungo tossico e pericoloso, specialmente se consumato crudo.

Osservazioni: pu˛ essere scambiato con le morchelle o spugnole, per il suo aspetto e per la stagione di crescita: se ne differenzia, per˛, per la sua mitra che non Ŕ alveolata come nelle spugnole. In caso di dubbio si consiglia prudenza.

© Provincia di Cuneo 1999 - 2009 | Clausola Esclusione Responsabilità | Credits e Segnalazioni